domenica 18 agosto 2013

Texas in my heart!

Come scelgo i libri da leggere?

La risposta vi sembrerà del tutto scontata, ma sappiate che nella mio caso il "caso" appunto ha il 90% della responsabilità: ho una pila virtuale di libri nel mio ebook reader, ogni tanto chiudo gli occhi e ne seleziono uno.

Voilà!

Ultimamente però si è più o meno fatto beffe della sottoscritta, tanto che gli ultimi quattro romanzi selezionati avevano in comune un aspetto non trascurabile in un libro: l'ambientazione, in questo caso, il Texas.

Ora, per chi come me non ha mai avuto la possibilità di viaggiare oltreoceano leggere quattro libri di seguito ambientati nello stesso Stato è quasi una tortura, anche perché inevitabilmente la voglia di andare sui siti online di viaggi, farsi un rapido calcolo delle spese, imprecare divinità più o meno conosciute che ti impediscono di partire, spegnere il computer e tornare a leggere è un tutt'uno.

Ad ogni modo, l'ultimo romanzo letto è "Dopo la pioggia" di Charles Martin, di cui vi ho già parlato con il suo "Le parole tra di noi".

Siamo in Texas, in una polverosa e piccola cittadina in cui tutti si conoscono a menadito e le notizie volano accompagnate dal vento caldo. Il protagonista di questa storia è Tyler Steele, un ranger in pensione anticipata, ligio al dovere e buono d'animo e che non abbandona mai nessuno in difficoltà. Ha un figlio di dieci anni, Brodie, e gestisce un ranch poco distante dal fiume.
Un giorno è di ritorno da un incontro con la sua prossima ex moglie in clinica di disintossicazione quando la sua macchina va a cozzare con quella di Sam e Hope, madre e figlia in fuga da un compagno che ha abusato della piccola di dieci anni e che ha filmato tutte le sue prestazioni con una piccola videocamera, di cui Sam ha rubato le registrazioni.
Tyler decide quindi di regalare loro la possibilità di farsi una nuova vita nella sua cittadina, ma i nemici accumulati negli anni sono dietro l'angolo, pronti a riscuotere il conto.
In più, sembra che Billy abbia trovato le sue donne.

Quella che sembra una banale storia d'amore si trasforma in qualcosa di più; il romanzo è ben strutturato (basti pensare che il racconto in prima persona di Tyler è intervallato dalle lettere che la piccola Hope scrive a Dio e che ci permettono di avere un diverso punto di vista sulla storia), la trama sempre avvincente e piacevole ed affronta numerosi e diversi aspetti della vita di un uomo: Tyler deve fare i conti con un divorzio difficile, un bambino che sta diventando inevitabilmente adulto, i debiti bancari, il sangue di ranger che gli scorre nelle vene; Sam dal canto suo ha i cocci di una bambina indifesa da incollare, la paura di essere scovata da un giorno all'altro e l'amore verso un uomo impossibile.

Il tutto con il cielo blu ed infinito del Texas, i prati sconfinati, le mucche, i cavalli, le stelle al petto, le sparatorie, i cappelli e gli stivali di cuoio.

Con un finale che vi farà venire la pelle d'oca, "Dopo la pioggia" vi farà riflettere su come è vero che la speranza è l'ultima a morire e che dopo una tempesta splende sempre il sole.

Titolo: Dopo la pioggia
Autore: Charles Martin
Editore: Corbaccio
Prezzo: 17,60€ copertina rigida
Adatto a: chi sta vivendo un brutto periodo e ha bisogno di una spinta per ricominciare a sperare

Nessun commento :

Posta un commento